AcasăMAGAZINELA POSTA DEL CUORERubrica La Posta del cuore

Rubrica La Posta del cuore

Cara Giuliana,

mi chiamo Annie ed ho un problema con il mio attuale compagno. Io ho 40 anni e lui ne ha 65. Stiamo insieme da 15 anni. Io mi sono lasciata affascinare da lui quando ero giovane e lui un uomo maturo. È molto ricco e sicuramente il suo status lo ha reso molto affascinante e attraente anche ai miei occhi, ma con il passare del tempo e con la convivenza, molte cose si sono andate affievolendo. Anche e soprattutto da un punto di vista sessuale. Naturalmente lui non è più lo stesso di qualche anno fa. Il nostro rapporto è molto cambiato, lui è diventato un uomo noioso e pantofolaio e io onestamente mi sto guardando intorno. Non ho il coraggio però di interrompere questo rapporto, non so come potrebbe reagire, cosa mi consigli di fare?

Cara Annie,

intanto ti posso assicurare che il tempo passa inesorabile per tutti. Questa è una certezza. Non credo sia passato solo per lui, ma anche per te. Il problema però è che tu hai deciso di cominciare una relazione con un uomo solo ed unicamente per una questione economica. Io credo, però, che tu una decisione l’abbia già presa perché se hai deciso di guardarti intorno, sei sicuramente consapevole di quanto stia accadendo dentro di te. Dunque non capisco perché tu lo stia chiedendo a me. Se cerchi conferme, io non posso dartele. Quelle dovresti cercarle realmente dentro di te, oppure provare a cercarle magari parlandone con lui. Capire anche perché lui ha deciso di chiudersi a riccio e diventare pantofolaio. Forse ha notato un tuo cambio di atteggiamento. Rispetto alla questione sessuale, credo sia fisiologica. Anche se non parliamo di un uomo anziano. Oggi un uomo di 65 anni non si può definire affatto anziano. Io credo seriamente tu debba parlarne con lui. Magari lui sta vivendo un periodo di sconforto dovuto anche ad un tuo allontanamento. Parlare potrebbe far bene ad entrambi.

Fammi sapere

Cara Giuliana,

sono Claudiu, ho seguito il tuo consiglio ed ho parlato con mia moglie. Non so se ti ricordi. Mi consigliasti di parlare con mia moglie del nostro rapporto che oramai era diventato freddo e distaccato. Non avevamo più rapporti, non ci cercavamo più e ognuno, sembrava, facesse una vita propria. Così una sera, approfittando del fatto che i figli fossero fuori, ho preso il coraggio a due mani, ed ho cominciato a parlare. È stato complicato iniziare, ma poi sembravo un fiume in piena. Lei immobile, quasi impassibile, forse incredula per quanto stessi dicendo. Poi le prime reazioni. Fino a che non è scoppiata in un pianto incessante. Li ho compreso quante cose ci eravamo tenuti dentro per tanti, troppi anni. Rancori, dolori, distrazioni. Tutte cose che andrebbero dette al momento e invece abbiamo preferito nascondere per chissà quale assurdo motivo. Tre anni di silenzi e di mancati abbracci che hanno danneggiato il rapporto e forse anche la famiglia. Non so se abbiamo realmente risolto adesso, ma intanto un piccolo, minuscolo passo avanti è stato fatto e volevo dirtelo. E forse devo dire grazie a te di questo perché ho voluto seguire il tuo consiglio, quello del dialogo. Abbiamo ricominciato a dialogare in maniera delicata, semplice, e quasi con vergogna, ma almeno lo stiamo facendo. Non so come andrà a finire, ma io sono fiducioso e spero che un giorno torneremo ad essere quelli di un tempo. Grazie

Carissimo Claudiu,

che bella la tua lettera, e che belle le tue parole. Mi lasciano ben sperare. E spero con tutto il cuore che quanto tu abbia scritto oggi, possa leggerlo tua moglie, per capire l’amore, il rispetto e il pudore che tu hai avuto nel raccontare la vostra storia. Io credo che tu abbia fatto la scelta migliore. Parlare è indubbiamente la soluzione ottimale in una condizione come la vostra. Dopo anni di silenzi e incomprensioni, devi chiarirti, oppure interrompere un rapporto. Ma se c’è ancora amore perché farlo? Sarebbe da folli e irresponsabili, soprattutto laddove vi è una famiglia. Credimi Claudiu, nelle tue parole leggo amore e speranza. Non abbandonare questo progetto così importante. Credici, sii determinato nel perseguirlo. Sono sicura che tornerete ad essere quelli che siete stati, ma più forti e determinati di prima. In bocca al lupo per tutto. Siete una splendida coppia.

Cara Giuliana,

non dico il mio nome perché ho fatto troppi danni in giro. Devo risolvere una questione con la mia vicina di casa che odio ma non so come fare. Lei ha visto uscire dal mio portone una donna che non è mia moglie e siccome è una pettegola sono certa che lo starà dicendo già a tutto il paese. Io non vorrei che la voce arrivasse a mia moglie. Allora ho pensato una strategia. Ovvero attirare anche lei con delle avances. Le ho mandato un messaggio su facebook scrivendole che mi è sempre piaciuta e vorrei incontrarla, ma lei è brutta e antipatica. Il fatto è che lei ha accettato. Figurati, quando le ricapita! Ora come faccio a scaricarla?

Caro amico,

ho riletto più volte la tua lettera. Quasi non riuscivo a credere a quello che stavo leggendo. Cioè tu hai messo in scena una roba del genere per sfuggire ad un pettegolezzo. Buttandoti in un altro pettegolezzo. Se non fosse stupido sarebbe quasi geniale. Ti consiglio di venire fuori da questa storia quanto prima perché se la tua nuova amichetta scopre l’altarino, altro che spetteguless! Mettiti ai ripari amico!

Cara Giuliana,

devo risolvere una questione importante. Mio figlio credo abbia messo in cinta la ragazza ma non ha il coraggio di dirlo a noi. Sono giorni che non parla, ho provato a chiedere spiegazioni e non mi dice nulla. La ragazza non viene a casa da qualche giorno ed è strano perché di solito sta sempre qui. Io vorrei dargli conforto e dire che noi saremo sempre dalla loro parte in ogni caso e li aiuiteremo sempre ma nessuno parla. Come faccio a sapere.

Cara amica, come fai a capire che il problema sia questo? E se hanno semplicemente litigato? E’ vero che il “core de mamma” non sbaglia mai, però io no sarei così frettolosa nelle ipotesi. Magari tra qualche giorno ti parlerà e capirai di cosa si tratta. In ogni caso è bello quello che hai detto. L’amore, la comprensione e la disponibilità sono alla base di ogni rapporto. Ti abbraccio

178 views

LĂSAȚI UN MESAJ

Vă rugăm să introduceți comentariul dvs.!
Introduceți aici numele dvs.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Nu rata să citești

Ultimele știri

Cum ar putea afecta victoria extremei dreapte în Italia viețile rezidenților străini

Alianța anti-imigrație de dreapta din Italia s-a clasat pe primul loc la alegerile din 25 septembrie. Dar ce anume intenționează să facă aceste partide...

Bonusul de 200 de euro în Italia. Termenul de depunere a cererilor pentru lucrătorii independenți

Începând de luni, 26 septembrie, ora 12.00, lucrătorii independenți înregistrați la INPS și profesioniștii asociați cu fonduri de pensii private vor putea solicita (pe...