Rubrica scuola

Gentilissima professoressa Carla,

sono la mamma di un alunno che tornato dal viaggio di istruzione, mi ha riferito che alcuni ragazzi di un’altra sezione lo hanno ripetutamente infastidito, addirittura con insulti.
Mi consigli come devo regolarmi per risolvere e capire, senza ferirlo nell’orgoglio, demolendo la sua personalità.

Gentilissima signora,

innanzitutto la ringrazio per avermi scritta, il mio consiglio è quello di parlare con lui, spiegargli che talvolta i ragazzi problematici pensano di risolvere i loro disagi attaccando le persone perbene, poi deve assolutamente parlarne con i docenti-accompagnatori e chiedere come hanno gestito questa situazione. Cercare di far conciliare i ragazzi e tenere sotto controllo la questione.
La saluto e le auguro di risolvere al più presto il disagio evidenziato.
Saluti
La Prof.ssa Carla Ciccarelli

Buongiorno professoressa Carla,

le scrivo per chiederle alcuni consigli riguardo ad alcuni comportamenti di mia figlia, una bimba di quasi 7 anni che ha un carattere molto difficile. È una bimba che ha tante qualità, ma spessi il sui forte carattere va in contrasto con noi e la realtà, a causa di atteggiamenti scorretti.
Non vuole essere contrariata, dice parolacce anche in pubblico e manca di rispetto. Questo atteggiamento non è tollerabile; ormai ha sette anni e dovrebbe capire alcune regole. Come posso aiutarla a gestire la sua rabbia che nasce forse dalla sua difficoltà di apprendimento che sta riscontrando a scuola (fa logopedia da due anni) oppure le pesa il confronto con la bravissima sorella. I rimproveri, i castighi non hanno prodotto buoni frutti. La ringrazio per i suggerimenti che saprà darmi .

Cara mamma ,

grazie per avermi scritta .Rispetto alle difficoltà esposte, può provare ad affrontarle ascoltando quali emozioni risveglia in lei la tua bambina.
Fare leva sui suoi punti di forza mettendosi alla sua stessa altezza , guardandola negli occhi , abbracciarla affinché sente la sua presenza non giudicante ma accogliente .Dare sempre delle regole da seguire , con fermezza e coerenza per fornirgli degli argini in cui sentirsi più sicura.
La saluto e la ringrazio.

92 views

LĂSAȚI UN MESAJ

Vă rugăm să introduceți comentariul dvs.!
Introduceți aici numele dvs.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Nu rata să citești

Ultimele știri

Olimpiu Moruțan îi spune “Adio” lui Galatasaray? Ce echipă din Italia ar putea profita

Olimpiu Moruțan (23 de ani) trece printr-un moment bun la Pisa, unde este împrumutat de Galatasaray, iar impresarul Ioan Becali s-ar gândi să-l stabilească...

Un italian, dealer de droguri în Bucureşti şi la Caracal. Vindea gramul cu 100 euro

Un italian şi, posibil, o complice a lui româncă au fost trimişi în judecată de procurorii DIICOT din cauză că ar fi vândut cocaină...